Cosa manca al calcio per tornare alla normalità? Il pubblico

Il calcio italiano è ripartito. Fin qui tutti ne siamo a conoscenza. La Juventus, con lo 0-0 casalingo contro il Milan nel primo match post lockdown e il Napoli, con l’1-1 del San Paolo contro l’Inter, sono le due finaliste della Coppa Italia in programma mercoledì 17 giugno alle 21.00 allo stadio Olimpico di Roma. In queste due partite, oltre ai tanti errori e i ritmi blandi, è mancato qualcosa per rendere la partita una vera partita, il pubblico. 

Leggi tutto

Stop alla Serie A femminile. Ancora una volta, hanno vinto gli interessi

Non doveva finire così. Mentre c’è una parte di calcio italiano che esulta ed è pronto a tornare in campo nei prossimi giorni, una parte piange e si interroga se sia giusto finire così. Dal consiglio federale della FIGC è arrivata l’ufficialità: la Serie A femminile è finita qui. 

Leggi tutto

RBR racconta: le 10 rimonte più incredibili nella storia del calcio

In tutti gli sport, specialmente nel calcio, accade spesso che quando non c’è più speranza di vittoria, le cose vengano completamente ribaltate. Così facendo, quelle partite, quegli avvenimenti, rimangono scritti, per sempre, nella storia. Oggi parliamo di quelle rimonte incredibili, non pronosticabili e impreviste.

Leggi tutto

Scaramanzia e sport. Chi sono gli atleti più superstiziosi?

Se si parla di sport, si parla, ovviamente, di atleti. Dietro ai successi ottenuti ci sono sacrificio, sudore e allenamento, oltre a una buona dose di talento. E la fortuna. Ebbene sì, molti sportivi si affidano a riti scaramantici, amuleti a volte, per scongiurare la cattiva sorte. Una fede quella nella scaramanzia che si può trovare in tutti gli sport.

Leggi tutto