Novak Djokovic ingiocabile! Medvedev annientato e 18esimo Slam

Sono le ultime due partite degli Australian Open. Le finali sono alle porte, dopo semifinali molto avvincenti che hanno visto prevalere Novak Djokovic e Daniil Medvedev nel maschile e Osaka e Brady nel femminile (Leggi anche: Medvedev e Djokovic strapazzano Tsitsipas e Karatsev e volano in finale! (rbrsport.com)). Sabato è il turno di Osaka-Brady, domenica Djokovic-Medvedev.

Djokovic surclassa Medvedev, 9° Australian Open e 18° Slam

Ottavo scontro tra Novak Djokovic e Daniil Medvedev, con il serbo in vantaggio per 4 a 3 nei testa a testa. A favore di Medvedev gli ultimi quattro incontri tra loro, dove il russo ha prevalso per 3 a 1 (ultimo incontro alle ATP Finals di Londra con Medvedev vincente per 6-3/6-3). Il sorteggio della finale lo vince Djokovic e decide di servire per primo. Parte forte il serbo, che tiene il proprio turno di servizio e strappa la battuta a Medvedev. Il russo prova a reagire e recupera il break di svantaggio nel quinto gioco. Si prosegue “on serve” fino al 6-5 Djokovic. Qui si scioglie il russo. Medvedev cala di concentrazione e cede il servizio a 30. Primo set Novak Djokovic per 7-5. Sembra reagire Medvedev, che strappa il servizio a Djokovic nel primo game del secondo parziale. Djokovic rimane concentrato e effettua subito il controbreak. Medvedev molla la presa e subisce altri due break nel set, che viene vinto da Djokovic per 6-2. È ancora Djokovic a servire per primo anche nel terzo set ed offre due palle break: annullate e game salvato. Non contento, il numero uno del mondo strappa il servizio a Medvedev e vola anche nel terzo set. Per Djokovic è solo amministrazione fino alla fine del set. Chiude la partita Novak Djokovic effettuando il settimo break dell’incontro. Novak Djokovic vince 7-5/6-2/6-2 e si aggiudica il nono Australian Open, nonchè il 18esimo Slam in carriera. Nadal e Federer sono avvertiti, il serbo è a -2 nella classifica Slam. Troppo poco Medvedev per opporsi a questo Djokovic, apparso ingiocabile fin dall’inizio.

Naomi Osaka, quattro su quattro nelle finali Slam

Naomi Osaka e Jennifer Brady si affrontano per la quinta volta in carriera, con la giapponese avanti 3-1 nei testa a testa. Osaka parte forte ed effettua il primo break dell’incontro nel quarto game, portandosi avanti 3-1 e servizio. Vantaggio che perde immediatamente, salvo poi chiudere il set nel decimo e decisivo game. Osaka 6-4 e match in discesa per lei. Osaka sfrutta il momento e si porta subito avanti di due break nel secondo set. Sul 4-0 Osaka la Brady prova a reagire e recupera un break. Non basta quanto fatto dalla statunitense, Naomi Osaka chiude la pratica con il punteggio di 6-4/6-3 in una finale senza storia. Naomi Osaka vince il suo quarto Slam su quattro finali e guadagna la terza posizione nel ranking WTA. Applausi a Jennifer Brady, che ha passato due settime da sogno a Melbourne.

Un pensiero riguardo “Novak Djokovic ingiocabile! Medvedev annientato e 18esimo Slam

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: