Karatsev continua a sorprendere! Fognini eliminato, Berrettini ritirato

A Melbourne è tempo di ottavi di finale, la seconda settimana del torneo può iniziare. Sono solo due gli italiani rimasti in campo e non hanno sfide facili: Fabio Fognini se la vedrà con Rafael Nadal, mentre Berrettini dovrà affrontare Stefano Tsitsipas. Il match di cartello degli ottavi di finale è sicuramente Grigor Dimitrov e Dominic Thiem, ma c’è curiosità per le condizioni di Novak Djokovic e per il russo Karatsev. Per il resonto del turno precedente, leggi anche: Dominic Thiem rimonta Kyrgios, avanzano ancora Berrettini e Fognini! (rbrsport.com)

Fognini sconfitto da Nadal, Berrettini si ritira

Nella seconda giornata di ottavi di finale il primo azzurro a scendere in campo è Fabio Fognini. Il tennista ligure ha di fronte Rafa Nadal, apparso non al meglio nel corso del torneo. Fognini parte male nel primo set, dove perde il break ma poi lo recupera. Fognini sembra in partita, ma Nadal effettua il secondo break e lo sfrutta per aggiudicarsi il primo parziale. Secondo set dove Fognini si trova avanti 4-2 e servizio, che però perde e permette a Nadal di tornare “on-serve”. Nadal sfrutta il momento e strappa per la seconda volta nel set il servizio all’italiano. Il maiorchino non se lo fa dire due volte e chiude anche il secondo set. Nel terzo set è un dominio assoluto di Nadal, con il ligure che non riesce più a contrastare gli affondi dello Spagnolo. Finisce 6-3/6-4/6-2 per Rafael Nadal, che affronterà Stefanos Tsitsipas ai quarti di finale. Proprio il greco sfrutta il ritiro di Matteo Berrettini. Il numero uno italiano decide di ritirarsi ancor prima di entrare in campo a causa dell’infortunio agli addominali accusato nel finale di match contro Khachanov.

Djokovic sta bene, Karatsev sorpende ancora

Il grande dubbio della prima giornata di ottavi era quello sulle condizioni di Novak Djokovic. Risposta? Il serbo sta bene. Sì, Djokovic ha recuperato perfettamente dal suo infortunio e batte Milos Raonic 7-6(4)/4-6/6-1/6-4, qualificandosi per i quarti di finale dove affronterà Sasha Zverev (vincente in tre set su Lajovic). Continua lo stato di grazia di Aslan Karatsev. Il russo, dopo Schwartzman, vince ancora, questa volta in rimonta contro Auger-Aliassime. Karatsev, sotto due set a zero, recupera lo svantaggio e si regala il suo primo quarto di finale in uno Slam: 3-6/1-6/6-3/6-3/6-4 a favore di Karatsev. Vince anche Grigor Dimitrov, che approfitta di un Thiem stremato dopo le fatiche contro Kyrgios. Il bulgaro vince 6-4/6-4/6-0 e affronterò proprio Karatsev. Non serve dirlo, ma solo per la cronaca, vincono anche Medvedev e Rublev: il primo tre set a zero contro McDonald e il secondo sfrutta il ritiro di Ruud (era avanti due set a zero Rublev). Medvedev e Rublev si affronteranno nei quarti di finale.

Serena Williams intramontabile, avanti Osaka e Halep

Non smette mai di stupire Serena Williams. La statunitense vince in tre set una grande battaglia con Sabalenka grazie al punteggio di 6-4/2-6/6-4 in più di due ore. Vince, questa volta in rimonta, Naomi Osaka. La tennista giapponese, in una semifinale anticipata contro Muguruza, perde il primo set 6-4, ma rimonta e vince grazie ai due parziali successivi che si aggiudica per 6-4/7-5. Vince in rimonta anche Simona Halep, che vendica la sconfitta che aveva subito dalla Swiatek allo scorso Roland Garros. 3-6/6-1/6-4 il punteggio a favore di Halep, che affronterà Serena Williams in quarti di finale. Vince in due set la numero uno del mondo Ashleigh Barty. La sorpresa degli ottavi di finale arriva dalla sconfitta di Svitolina, battuta in tre set dalla statunitense Pegula.

Un pensiero riguardo “Karatsev continua a sorprendere! Fognini eliminato, Berrettini ritirato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: