Secondo turno completato agli Australian Open: ok Berrettini e Fognini

Dopo aver rotto il ghiaccio con il primo round, è il momento delle due giornate dedicate al secondo turno. Sono sei gli azzurri impegnati: Berrettini, Sonego, Fognini e Caruso (quest’ultimi opposti tra di loro) per il maschile, Errani e Giorgi nel tabellone femminile. Secondo turno agevole per i favoriti. (Leggi anche: Australian Open 2021: il punto dopo gli incontri di primo turno (rbrsport.com))

Avanti Berrettini e Fognini, fuori Sonego

Gli azzurri sono tutti impegnati nella seconda giornata riservata al secondo turno. Il primo a scendere in campo è Lorenzo Sonego, opposto allo spagnolo Feliciano Lopez. L’azzurro parte forte e si procura due set di vantaggio, ma ciò non basta per consegnargli la partita. Lopez lotta e rimonta, vincendo per tre set a due. Vince, invece, Matteo Berrettini. Il numero uno italiano vince i primi due set, perde il terzo e chiude la partita al quarto: 6-3/6-2/4-6/6-3 ai danni di Machac. Grande lotta nel derby tutto italiano tra Salvatore Caruso e Fabio Fognini. Il tennista ligure è sempre a rincorrere: Caruso vince il primo set, il secondo se lo aggiudica Fognini, Caruso si riporta avanti e Fognini pareggia un’altra volta i conti. Nel quinto set, a differenza dei precedenti quattro, regna l’equilibrio e si arriva senza break al super tie-break. Super tie-break che si aggiudica Fognini. Vince il ligure 4-6/6-2/2-6/6-3/7-6(12), con annessa discussione a fine partita tra i due.

Sara Errani favolosa, niente da fare per la Giorgi

Nella prima mattina di ieri è scesa in campo Sara Errani contro Venus Williams. L’americana, sorella di Serena Williams, ha accusato dei problemi ad entrambe le gambe, ma nonostante questo è rimasta in campo fino alla fine della partita. L’attaccamento al torneo è da sottolineare, ma non è bastato per farle vincere l’incontro. Sara Errani domina la statunitense e vince 6-1/6-0 in un’ora e tre minuti. Niente da fare, invece, per Camila Giorgi. L’azzurra non ha potuto fare niente contro la superiorità di Iga Swiatek. La polacca ha chiuso la pratica in un’ora e 21 minuti con il punteggio di 6-2/6-4, con la Giorgi che aveva provato a rientrare nel match nel secondo set.

Avanti i big, Tsitsipas con il brivido

Deve lottare più del previsto Novak Djokovic, che per superare il secondo turno deve giocare quattro set tiratissimi contro un grande Tiafoe. 6-3/6-7(3)/7-6(2)/6-3 per il serbo. Vincono tre parziali a zero Nadal, Medvedev, Thiem e Rublev. Avanza anche Sasha Zverev grazie al tre a zero inflitto all’americano Cressy. Nick Kyrgios fa il vero Kyrgios: svogliato, sotto 5-4 e servizio Humbert (punteggio di due set a uno Humbert), torna giocare il suo tennis migliore e vince 6-4 al quinto set. Deve sudare sette camicie anche Stefanos Tsitsipas, che vince al quinto set contro il padrone di casa Kokkinakis. Esce di scena Stan Wawarinka dopo una lotta di quattro ore e cinque set contro Marton Fucsovics.

Fuori Sofia Kenin, avanzano Barty e Halep

Poche sorprese nel mondo femminile. L’unica grande sconfitta è quella si Sofia Kenin per mano della Kanepi. Ashleigh Barty vince il suo match di secondo turno in un’ora e mezza e ora affronterà Alexandrova. Grande rimonta di Simona Halep, che prima recupera un set, poi, nel set decisivo, recupera da una situazione di punteggio in cui era sotto 5-2. Tomljanovic si arrende 4-6/6-4/7-5. Avanza senza problemi Serena Williams, seguita da Svitolina e Ka. Pliskova.

Un pensiero riguardo “Secondo turno completato agli Australian Open: ok Berrettini e Fognini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: