Nadal raggiunge Medvedev in semifinale, out Tsitsipas

Ultima giornata di Round Robin per il gruppo “Londra 2020“. In campo scenderanno per primi Dominic Thiem, ormai già qualificato, e Andrey Rublev, già eliminato. Insomma un match che ha poco da raccontare ai fini della classifica, ma che può regalare bel tennis. Al contrario, nella serata londinese si giocheranno un posto in semifinale (con Medvedev) Rafael Nadal e Stefanos Tsitsipas.

Thiem con la testa alla semifinale, vince Andrey Rublev

Thiem e Rublev si affrontano senza obiettivi, solo la voglia di Rublev di dimostrare di poter stare nel mondo dei migliori. Proprio per questo Rublev parte a razzo nel primo set, vincendo i primi quattro game dell’incontro portandosi avanti 4-0. Thiem inizia a scaldarsi e si prosegue “on serve” fino alla fine del set. 6-2 Rublev in meno di 30 minuti. Secondo parziale che inizia con un game per parte, salvo poi andare dalla parte del russo. Rublev effettua il terzo break del match e ha la strada spianata verso la vittoria. Sembra tutto finito, fino a quando Rublev ha un passaggio a vuoto nell’ottavo game e perde il servizio: 4-4 e set in parità. Con due game rapidi Rublev e Thiem si portano sul 5-5 e servizio per l’austriaco. Thiem offre clamorosamente quattro palle break: ne annulla tre, ma alla quarta Rublev effettua il break e si offre la possibilità di servire per il match. Non sbaglia Rublev che, al primo match point, chiude la pratica e ottiene la sua prima vittoria alle ATP Finals. Il russo sconfigge un distratto Thiem 6-2/7-5.

Nadal-Tsitsipas, altra partita bellissima e altro terzo set

Terminato il doppio tra Ram/Salisbury e Krawietz/Mies (con vittoria e qualificazione alla semifinale dei primi), è il momento del big match di giornata: Rafael Nadal contro Stefanos Tsitsipas. Prima parte di match molto equilibrata e combattuta. Si arriva al tre pari senza palle break fino a quando Tsitsipas, nel settimo game, ne concede due di fila. Qui Tsitsipas è perfetto e annulla le palle break, conquistando anche il game. Nadal è concentratissimo e tiene il servzio a quindici, mandano Tsitsipas a battere sul 4-4. Il greco si fa recuperare da 30-15 e offre una terza palla break. Nadal non si fa sfuggire l’occasione questa volta e ottiene il break: 5-4 per il maiorchino. Rafa va a servire per il match e con due ace chiude il primo set 6-4. Continua a regnare l’equilibrio. Anche il secondo set si gioca punto a punto, ma non ci sono palle break fino al 5-4 Tsitsipas. Nel decimo game, con Nadal al servizio, lo spagnolo offre due palle break: la prima la annulla, nella seconda effettua un doppio fallo che gli costa il break e il set. 6-4 Tsitsipas e un set pari.

Nadal vince e si aggiudica la semifinale, Tsitsipas eliminato

In una situazione di totale parità, è Tsitsipas a servire per primo nel set decisivo. Il greco parte male e perde subito il servizio, salvo poi effettuare il controbreak nel game successivo. Equilibrio ristabilito, solo per pochi attimi. Torna al servizio Tsitsipas e, anche questa volta, Nadal strappa il servizio al suo avversario. Il maiorchino tiene anche la battuta e si porta 3-1. Prova a rimanere in scia Tsitsipas accorciando di un game, però Nadal non si fa più sorprendere e si porta sul 4-2. Per Tsitsipas è il momento di tenere duro e provare a rimanere nel match, ma lo spagnolo non è della stessa idea e toglie il servizio a Tsitsipas per la terza volta nel set. Il numero 2 del Ranking ATP va a servire per il match e, dopo aver sprecato il primo match point, chiude la partita 6-4/4-6/6-2 e si aggiudica la semifinale, che alle ATP Finals mancava dal 2015. Eliminato dunque il campione in carica Stefanos Tsitsipas.

Un pensiero riguardo “Nadal raggiunge Medvedev in semifinale, out Tsitsipas

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: