Daniil Medvedev vola in semifinale, Djokovic e Zverev allo spareggio

Alla O2 Arena di Londra è il secondo giorno di partite per il gruppo “Tokyo 1970”. Dopo la matematica qualificazione di Dominic Thiem nel gruppo “Londra 2020”, oggi potrebbero arrivare altri verdetti. Al termine della giornata potremmo saper il secondo semifinalista ed un eventuale secondo eliminato dopo Andrey Rublev. Nel match pomeridiano si affrontano Sasha Zverev e Diego Schwartzman. Il programma serale vede affrontarsi Novak Djokovic e Daniil Medvedev.

Zverev va avanti, Schwartzman lo riprende

Il primo singolare di giornata è quello tra Zverev e Schwartzman, con quest’ultimo che vince il sorteggio e decide di rispondere. Parte bene Zverev, meno bene l’argentino che tiene il servizio ma annullando una palla break: 1-1. Sembra uno Zverev in grado di comandare fin da subito, ma Schwartzman non è d’accordo e strappa il servizio portandosi sul 2-1. Il n. 9 ATP ha la possibilità di portarsi sul 3-1, senza però fare i conti con Zverev che alza il livello ed effettua il controbreak. Continua a giocare al massimo Sasha Zverev, che mette in fila altri tre game di fila fino al 5-2. Schwartzman tiene il servizio e, con l’aiuto del tedesco, avrebbe una doppia possibilità di rimettere il set in equilibrio. Break point annullati e turno di battuta tenuto: 6-3 Zverev. Pronti via e anche nel secondo set sembra uno Zverev deciso a mettere la partita in cassaforte. Schwartzman serve per primo ed offre subito due palle break, annullate per poi tenere il servizio. Altra palla break nel game successivo, anche questa annullata da Zverev. Altro game, altre tre palle break per Sasha Zverev: spreca le prime due, ma alla terza allunga sull’argentino. Tiene ancora il servizio Zverev, tallonato da Schwartzman portatosi sul 2-3. Questa volta Zverev ha uno dei suoi noti passaggi a vuoto, con l’argentino che torna in partita. Si prosegue velocemente fino al 5-4 Schwartzman e il tedesco al servizio. Game perfetto da parte del Peque che ottiene il break e anche il set. 6-4 Schwartzman e terzo set.

Zverev cresce e chiude al terzo set

Sale il livello del match. Terzo parziale che inizia con Zverev e Schwartzman che tengono i propri due game di apertura: 2-2. El Peque Schwartzman scende di livello, mentre Sasha sale. Zverev ottiene il break nel quinto gioco e tiene la battuta nel sesto. Schwartzman prova a restare in scia e accorcia, ma Zverev è attentissimo e sale 5-3. L’argentino serve per rimanere nel match. Purtroppo per lui offre un’altra palla break all’avversario, che ne approfitta subito e chiude la partita sul punteggio di 6-3/4-6/6-3.

Un Medvedev mostruoso si aggiudica la semifinale, Djokovic irriconoscibile

Ultimo match di giornata. In campo Djokovic e Medvedev. Parte il serbo al servizio. Turni di battuta tranquilli ad inizio partita. Solo Djokovic nel terzo game è costretto ad annullare due palle break consecutive, ma si prosegue “on serve”: 3-3. Il settimo gioco è una battaglia vera e propria: prima Djokovic deve annullare due palle break, poi ha quattro possibilità di chiudere il game che non sfrutta e successivamente regala la terza palla break a Medvedev, con il russo che questa volta la sfrutta e conquista il primo break della partita. Medvedev tiene il servizio, Nole lo perde per la seconda volta consecutiva. 6-3 Medvedev. Daniil Medvedev è on fire e parte a razzo anche nel secondo set. Il russo tiene il servizio, effettua il terzo break consecutivo e tiene ancora una volta il servizio: 3-0 rapido. Strano ma vero, Djokovic non è in grado di reagire allo strapotere del russo e si proseguirà seguendo il servizio fino a fine partita. Vince Daniil Medvedev in un’ora e 22 minuti con un doppio 6-3. Daniil Medvedev che con questo risultato si qualifica per le semifinali delle ATP Finals 2020. Djokovic si giocherà la qualificazione con Sasha Zverev.

Un pensiero riguardo “Daniil Medvedev vola in semifinale, Djokovic e Zverev allo spareggio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: