Zverev-Carreno Busta e Thiem-Medvedev, chi va in finale?

Qui New York. Dopo la clamorosa squalifica rifilata a Novak Djokovic per aver colpito una giudice di linea con una pallinata di frustrazione, il torneo non ha un preciso favorito. La cosa certa è che dopo quattro anni non sarà uno tra Djokovic, Federer e Nadal a vincere un torneo del Grande Slam. Chi avrà l’onore di interrompere questa striscia? Per chiunque vincerà sarà la prima vittoria di uno Slam e il cerchio si è ristretto ulteriormente. I contendenti al torneo americano saranno Carreno-Busta e Zverev, insieme a Medvedev e Dominic Thiem.

Zverev liquida Coric, Carreno vince la battaglia con Shapovalov

Carreno-Busta, sfruttando la squalifica di Nole, ha avuto la possibilità di giocarsi la semifinale con Denis Shapovalov. Dopo più di quattro ore di battaglia, il tennista spagnolo non si è lasciato sfuggire il regalo fatto da Djokovic ed ha sconfitto Shapovalov 3-6/7-6(5)/7-6(4)/0-6/6-3. Battaglia alla quale dovrà reagire e recuperare per battere un Sasha Zverev in grande forma. Il tennista tedesco, favorito nella parte alta del tabellone, ha dovuto lottare contro un fantastico Borna Coric. Qual è stato il difetto del croato? Mancare nei momenti chiave. Dopo aver vinto il primo set, Coric ha perso i successivi due set al tie-break, consentendo a Zverev di giocare con maggiore tranquillità e chiudere la pratica in quattro set.

Medvedev elimina Rublev, Thiem annienta Coric
Parte bassa del tabellone che ha visto uscire di scena agli ottavi di finale uno spento Berrettini. L’azzurro vince il primo set 6-4 contro Rublev, ma si fa rimontare e con un triplice 6-3 a favore del russo viene eliminato. Rublev, seppur in grande forma, non può far altro che cedere al suo avversario nei quarti di finale. Daniil Medvedev è una macchina da guerra e non lascia scampo al connazionale Rublev. Il numero 5 del Ranking ATP vince 7-6(6)/6-3/7-6(5), dopo aver annullato tre set point nel primo tie-break dell’incontro. Mazzata alla quale Rublev non ha saputo reagire, consetendo così a Medvedev di accedere alla semifinale. A giocarsi la finale con lui ci sarà Dominic Thiem. La testa di serie n. 2 demolisce Alex De Minaur per 6-1/6-2/6-4 e, venerdì, darà vita ad una finale anticipata con Daniil Medvedev. Regna l’equilibrio agli US Open, sicuramente la parte inferiore è favorita su quella superiore. Ma nello sport niente è scritto, quindi staremo a vedere.

Serena è incontenibile, Osaka e Azarenka i suoi ostacoli

Oramai non ci stupiamo più con Serena Williams. La statunitense arriva in semifinale agli US Open dopo aver vinto l’ennesimo match in rimonta. Questa volta ha subire il ritorno di Serena è stata Pironkova, che nulla ha potuto contro una forza troppo grande. Adesso avrà davanti a sé Vicktoria Azarenka, che demolisce 6-1/6-0 Elise Mertens. Sarà la 23esima sfida tra le due. Non delude le aspettative Naomi Osaka, che elimina Rogers con il punteggio di 6-3/6-4, restando così la favorita per la vittoria finale degli US Open 2020.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: