Amichevoli NBA: recap della seconda e terza notte

Proseguono le amichevoli in NBA e con esse il ritorno alla “normalità per il movimento cestistico americano. Negli ultimi 2 giorni sono andate in scena in totale 7 partite: innegabile che la scena sia stata rapita dallo scontro tra “Il Re” James e l’ascendente star Doncic. Vediamo però, un po’ più nel dettaglio cosa è accaduto, recuperando gli spunti più interessanti.

Milwaukee Bucks 113 – 92 San Antonio Spurs (ore 21:00 italiane del 23/07)

La prima forza ad est si impone agilmente sulla squadra di Popovich. Grazie ai 22 punti del solito Antetokounmpo ma sopratutto ad un infallibile Brook Lopez, autore di 17 punti con 1 solo errore dal campo (6/7 FG, 3/3 da 3 e 2/2 FT) la partita va ad i Bucks. Per coach Popovich rotazioni ampie per rodare i più giovani, mentre i veterani Gay, DeRozan Belinelli non impressionano.

Indiana Pacers 91 – 88 Portland Trail Blazers (ore 21:30 italiane del 23/07)

Amichevole vinta con un po’ di spavento per i Pacers, avanti di 12 punti a 3′ dalla fine. Justin Aaron Holiday guidano la squadra refertando 29 punti in due, in doppia cifra finiscono anche Brogdon, Warren McDermott, 8 i punti di Oladipo col 30% al tiro. Per Portland buoni segnali dal rientrante Nurkic (14+8 per lui) e da Hezonja con 15 punti sul tabellino. Per le 3 star, Lillard, Anthony McCollum solo 23 punti (rispettivamente 4, con 7 assist, 8 ed 11).

Los Angeles Lakers 104 – 108 Dallas Mavericks (ore 1:00 italiane del 24/07)

Nella partita clou della notte la spunta la squadra di coach Rick Carlisle. Seth Curry lancia la sfida al fratello: 8 canestri senza errori dal campo e 23 punti per comandare la serata. Bene il “solito” e solido Marjanovic con 17 punti, 13 rimbalzi ed una tripla a bersaglio partendo dalla panchina. Doncic chiude a 14-5-6 in 17′ sul parquet. Nelle fila Lakers 12 punti sia per LeBron che per Davis mentre Cook McGee segnano 13 punti a testa, ma non basta per il successo.

Utah Jazz 88 – 101 Phoenix Suns (ore 2:00 italiane del 24/07)

I Suns comandano il primo tempo e non vengono più ripresi. A Utah non bastano i 17 punti di Donovan Mitchell accompagnati dai 14 di Jordan Clarkson. Solo 5 i punti per Gobert, primo storico positivo della Lega al covid-19. Nei Suns sono ben 6 i giocatori in doppia cifra, tra i quali spicca il top scorer Mikal Bridges con 14. Ayton e Booker si spartiscono equamente 26 punti, conditi da 8 rimbalzi per il primo.

Philadelphia 76ers 90 – 83 Memphis Grizzlies (ore 21:30 italiane del 24/07)

Riparte con un successo la squadra di Embiid Simmons. 10 punti per il primo, tripla doppia sfiorata per il secondo (9-7-9), mentre Tobias Harris segna più di tutti tra i suoi con 15 punti. Ai Grizzlies non basta un ottimo Valanciunas in doppia-doppia da 20 punti e 11 rimbalzi. Con lui segnano oltre 10 punti anche Kyle Anderson, Jaren Jackson Jr, Clarke e Melton, fermo a 7-5-8 il rookie Ja Morant.

Boston Celtics 84 – 98 Oklahoma City Thunder

Serata difficile per i C’s che tornano in campo e subiscono una “pesante” sconfitta. Meglio di tutti Enes Kanter con i suoi 11 punti e 10 rimbalzi, mentre Jason Tatum segna un solo canestro dal campo e mette a referto solo 3 punti. Tra i Thunder in sordina CP3 Dennis Schroeder, ma ci pensano Adams e Gilgeous-Alexander con 17 punti a testa. Per il “Gallo” 9 punticini a referto con il 38% dal campo in 15′ di presenza in quintetto.

Toronto Raptors 94 – 83 Houston Rockets

Non è bastato il rientro di RW ai texani: Toronto domina l’ultimo periodo e vince la sua prima partita post-covid. Mattatore Ibaka con 18 punti e 8/10 FG. 13 i punti di Pascal Siakam, mentre Lowry si ferma a quota 11. Ai Rockets non sono sufficienti le doppie-doppie di HardenHouse (24 con 10 assist per il primo, 18 e 11 assist per il secondo). Westbrook litiga col canestro (5/12 dal campo) e la vittoria scivola tra le mani dei campioni in carica.

Niccolò Amerighi

Editore per ICDF per oltre 4 anni, collaborazione interrotta nell'anno della maturità (2017). 22 anni, una grande passione per calcio e basket su tutti gli sport, attuale tesista nel CdL in Scienze Motorie (Triennale) all'università di Pisa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: