Ricreano l’inno della Champions con gli strumenti. Il fine? La solidarietà

Prendete dei ragazzi chiusi in casa per via del Coronavirus. Ora prendete la loro passione per il calcio e il loro talento con uno strumento. Aggiungete il giusto pizzico di fantasia e un fine nobile e il gioco è fatto. È così che è nata l’idea di 12 componenti dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini”. 12 amici, i Fantacherubini per la loro passione per il calcio e il fantacalcio, hanno deciso di ricreare la musica della Champions League con i loro strumenti ognuno nella propria abitazione, unendo poi video e musiche dando vita a un mosaico musicale.

Non solo un modo per stemperare la noia e la tensione di questo periodo di quarantena ma anche un modo per aiutare la lotta al Coronavirus usando il mezzo che più sanno usare, uno strumento musicale. Tramite il loro video infatti, i Fantacherubini mirano a sostenere una raccolta fondi per l’ospedale di Bergamo, in estrema difficoltà in questo periodo drammatico.

Telefonicamente, la nostra redazione ha raggiunto Nicola Terenzi, trombonista dell’orchestra Cherubini e uno dei 12 ragazzi che hanno dato il via all’iniziativa.

Allora Nicola, con il vostro video siete riusciti a unire due passioni, calcio e musica per un bellissimo fine. Come vi è venuta l’idea di riprodurre l’inno della Champions League?

L’idea è nata dal fatto che una volta iniziata questa quarantena tutte le orchestre e tutti i musicisti hanno cominciato a riprodurre video in streaming da casa, ognuno su tema diverso. E quindi anche noi ci siamo imposti di fare un video che ci rappresentasse. Visto che l’Atalanta è passata ai quarti di Champions abbiamo deciso di farla per l’Atalanta e per Bergamo sostenendo la raccolta fondi per l’ospedale

Per un appassionato di sport, la domenica senza calcio (e fantacalcio) è il simbolo di questa situazione drammatica. Come si può tenere accesa la passione in questi giorni apparentemente vuoti?

Diciamo che per gli appassionati di calcio, soprattutto vista la situazione in cui siamo obbligati a stare in casa, la mancanza delle partite si fa sentire. Ogni giorno, ma soprattutto i weekend e i giorni della Champions, eravamo abituati a vedere le partite. Però essendo un gruppo basato sul calcio oltre che sulla musica, i commenti, le opinioni e i video non mancano mai soprattutto viste le varie ipotesi che stanno circolando..

Immagino ti riferisci alle ipotesi di ripresa del campionato..

Sì, di sospensione o ripresa, sia del campionato sia della Champions. Continuiamo a parlare di tutto ciò. E credo che l’unico modo per mantenere viva la passione è pensare che prima o poi questa situazione dovrà

Il ritorno delle persone negli stadi e nei palazzetti, sarà una rinascita per il mondo dello sport oltre che per la società?

Sicuramente un ritorno alla normalità sarà difficile e tutti noi speriamo che avvenga il prima possibile. Per quanto ci riguarda non bisogna avere fretta e non correre troppo e farlo solo quando tutto sarà terminato, nello sport, negli stadi e anche nelle sale da concerto. Questa è un’esperienza che lascerà un grande segno. Anche il fatto di non potersi abbracciare e non avere il contatto che caratterizza noi Italiani in un rapporto, speriamo che si possa riattivare fin da subito

Il calcio e l’orchestra: due squadre che solo con l’armonia di gruppo possono avere successo. Quali sono gli elementi che hanno in comune questi due mondi apparentemente lontani?

Per quanto riguarda il rapporto tra musica, sport e calcio, solo all’apparenza sono due mondi lontani. In ogni squadra e in ogni orchestra c’è una grande famiglia e come in ogni famiglia ci sono dei rapporti e dei legami che devono maturare ed essere coltivati. Noi questi legami li abbiamo creati circa 3 anni fa. Abbiamo fondato un gruppo in cui ci sentiamo 365 giorni all’anno; 24 ore al giorno. È come un’altra famiglia e come in ogni famiglia non possono mancare gli screzi, le litigate e tutto il resto ma alla base c’è un grande sentimento di amicizia, proprio come in un’orchestra

 

Ecco il video realizzato dai Fantacherubini assieme al link per la raccolta fondi per Bergamo realizzata tramite la piattaforma GoFundMe

 

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: