25 marzo, giorno importante per il mondo del tennis

In un periodo dove il mondo dello sport è fermo a causa della pandemia Coronavirus, le partite si fermano, ma non i ricordi. Il 25 marzo è una data che nel mondo del tennis ha assunto un’elevata importanza. La prima data che riviviamo è quella del 1990.

Proprio in quell’anno il 25 marzo Andre Agassi, all’età di 19 anni, vinse contro lo svedese Edberg nella finale del Lipton Internazionale di Key Biscayne (Miami). Fu il primo dei suoi sei titoti conquistati nel torneo della Florida, ripetendosi nel 1995, 1996, 2001, 2002 e 2003.

Cinque anni dopo, sempre il 25 marzo, Steffi Graf vinse per la quarta volta il torneo Lipton International contro la giapponese Kimiko Date. Graf è stata una delle giocatrici più forti della storia chiudendo la sua carriera con 107 titoli, 22 del grande Slam. La tedesca si sposò con Andre Agassi, andando a formare, forse, la coppia più forte di tutti i tempi.

Il 25 marzo è anche ricordato come la caduta di Pete Sampras, allora n. 4 del mondo, contro il diciottenne Andy Roddick. Lo statunitense n. 119 del mondo battè Sampras al terzo turno dell’Ericsson Open di Key Briscayne (attuale Master 1000 di Miami). Sampras, ex n. 1 e vincitore di 13 titoli Slam, non perdeva da un giocatore di classifica superiore a 100 dal torneo di Doha nel 1994, quando perse dal marocchino Karim Alani.

Vari giocatori compiono gli anni il 25 marzo, ma solo uno è ancora in attività. Si tratta dello statunitense Evan King (n. 407 del ranking ATP, ma 185 nel 2018) che oggi compie 28 anni.

A compiere gli anni tra i giocatori non più in attività, registriamo il francese Patience (40 anni), lo spagnolo Olaso (32 anni) e lo svizzero Lammer (38 anni). Per quest’ultimo bisogna aprire una parentesi in quanto aiutò il Team Svizzera a conquistare il punto decisivo nel primo turno di Coppa Davis, poi vinta in finale contro la Francia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: