NBA: cadono i Lakers con in Nets. San Antonio vince il derby texano con Dallas

Nove le gare giocate nella notte NBA.

Indiana Pacers – Boston Celtics 111 – 114

Vincono e accedono matematicamente ai playoff i Celtics, che passano a Indiana. 30 punti per Jayson Tatum. Per Boston bene anche Gordon Hayward, 27 punti, 10 rimbalzi e 5 assist e Marcus Smart autore dell’ultimo canestro dei biancoverdi. Nei Pacers altra grande prestazione di Sabonis da 28 punti, 9 rimbalzi e 8 assist.

Washington Wizards – New York Knicks 122 – 115

Washington batte New York in casa e consolida il nono posto a Est, anche se i Magic ottavi sono ancora molto distanti. Nei Wizards è ancora Bradley Beal show: 40 i punti per lui, con anche 7 assist a referto. Per i Knicks, 20 punti per Portis e Ntilikina.

Chicago Bulls – Cleveland Cavaliers 108 – 103

Chicago in casa supera Cleveland, in una sfida che dal punto di vista della classifica aveva poco da chiedere. I Bulls ritrovano la vittoria, dopo 3 sconfitte consecutive, guidati dai 20 punti di White. Nei Cavaliers, all’ultimo posto in classifica a Est, 26 punti e 5 assist per Sexton.

Houston Rockets – Minnesota Timberwolves 117 – 111

Tornano a vincere i Rockets in casa con Minnesota, dopo quattro sconfitte consecutive. 37 punti per James Harden e 27 per Russell Westbrook. Eric Gordon uscendo dalla panchina ne mette 16. Per i Timberwolves, ancora privi di Karl-Anthony Towns, 28 punti, 6 rimbalzi e 5 assist per D’Angelo Russell.

Memphis Grizzlies – Orlando Magic 115 – 120

I Magic passano in rimonta a Memphis, con un grande secondo tempo da 70 punti. Tra le fila di Orlando, Ross chiude con 20 punti. Vucevic vicino alla tripla doppia con 19 punti, 11 rimbalzi e 7 assist. Magic che consolidano l’ottavo posto a Est. Stessa posizione dei Grizzlies a Ovest ma la sconfitta di stasera complica ulteriormente la loro corsa playoff, tra l’altro apertissima con almeno altre 4 squadre in gioco.

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks 119 – 109

Tornano a sorridere gli Spurs dopo due sconfitte, battendo Dallas in casa nel derby texano.  Decisivo per San Antonio l’ultimo quarto. Cadono i Mavericks nonostante i 38 punti di Luka Doncic, conditi da 7 rimbalzi e 8 assist. I padroni di casa guidati da un Aldrige da 24 punti, continuano la rincorsa ai playoff. 16 punti in 21 minuti per il nostro Marco Belinelli.

 

Portland Trail Blazers – Phoenix Suns 121 – 105

Tutto facile per Portland che al Moda Center batte Phoenix. Dopo un primo tempo equilibrato, i Blazers allungano nella ripresa. A trascinare i padroni di casa un ritrovato Damian Lillard che mette a segno 25 punti, conditi da 7 assist. Ai Suns, non bastano i 29 punti e 9 assist di Devin Booker.

Golden State Warriors – Los Angeles Clippers 107 – 131

Vittoria larghissima dei Clippers a San Francisco contro Golden State, che si riscattano dopo la sconfitta nel derby con i Lakers. Nei Warriors, privi di Steph Curry, recuperato dall’infortunio ma influenzato e non disponibile, sono 6 i giocatori in doppia cifra. I Clippers allungano già dalla palla due, dilagando nel secondo periodo con un parziale da 41 a 22. Kawhli Leonard chiude con 23 punti e 5 assist.

Los Angeles Lakers – Brooklyn Nets 102 – 104

Cadono i Lakers allo Staples Center con i Nets. Dopo un primo tempo equilibrato, gli ospiti mettono la freccia nel terzo periodo chiuso a +9. I gialloviola tornano in partita ma perdono in volata nel finale. Per Brooklyn ottima prova della coppia Dinwiddie-LeVert che mettono a segno rispettivamente 23 e 22 punti, con il primo che infila il canestro del +2 finale a 28 secondi dalla sirena. Nei Lakers, Lebron James sfiora la tripla doppia. Lui e Anthony Davis chiudono con un totale di 55 punti che non bastano a evitare la sconfitta.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: