Le pagelle di Valencia – Atalanta 3 – 4

Ecco le pagelle di Valencia – Atalanta 3 – 4

Valencia

Cillessen: 6 Non può nulla sui 4 gol dell’Atalanta. Nel secondo tempo ottimo l’intervento di piede su Zapata.

Gaya: 5,5 La pericolosità dell’Atalanta ne limita le sortite offensive, il suo punto di forza. Stavolta è più utile in difesa che in attacco, dove è costretto a mettere spesso una pezza ai buchi dei due centrali.

Diakhaby: 4 Infrange tutti i sogni di rimonta del Valencia, causando due rigori. Il primo dopo aver atterrato dopo un minuto di gioco Ilicic, con un intervento evitabile. Sul secondo va a contrasto in maniera goffa e devia di mano. Nell’intervallo Celades lo fa uscire. Dal 46′ Guedes: 6 Con il suo ingresso il Valencia cambia volto tatticamente. Celades passa alla difesa a tre e la squadra si rende più pericolosa.

Coquelin: 5 Torna in campo dopo l’infortunio e gioca da centrale di difesa. Non è il suo ruolo e si vede. Il francese parte bene ed è aggressivo. Ma nel corso della ripresa tutti i suoi limiti difensivi vengono fuori, nonostante sia utile nell’impostazione del gioco dal basso. Rischia anche la doppia ammonizione. Dal 74′ Cheryshev: sv

Wass 5,5 Soffre le sgaloppate di Gosens e non riesce a mostrare tutte le sue qualità stasera, pur giocando un match nel complesso ordinato.

Soler 5,5: Gioca fuori ruolo e viene contenuto bene da Hateboer. La sua non è una gran partita e non riesce mai a incidere.

Kondogbia: 5,5 Lotta e combatte a centrocampo ma spesso è impreciso in impostazione. La personalità non gli manca, ma fa fatica ad accelerare e cambiare passo.

Parejo: 5,5  Quanta fatica per lo spagnolo. In mezzo al campo tocca tanti palloni ma non riesce mai ad alzare il ritmo della squadra.

Torres: 6,5 Tra i più vivaci del centrocampo del Valencia. Segna il gol del 3 a 2 che ridà qualche speranza ai padroni di casa con un bel pallonetto, prima della rimonta definitiva dell’Atalanta.

Gameiro: 6,5 Il francese gioca una partita concreta e d’esperienza e trova due gol da attaccante puro: il primo sfruttando un errore generale della difesa bergamasca, il secondo di testa in mischia.

Rodrigo: 6 Non giocava dall’8 febbraio, ma ci mette voglia e aggressività. Ci prova più volte, soprattutto dalla distanza anche se fa fatica a rivelarsi pericoloso. Dal 69′ Florenzi: (sv)

All. Celades 5,5 Il Valencia ci prova per tutta la partita con orgoglio ma subisce ancora il gioco dell’Atalanta. In più ci si mette anche la serata storta di Diakhaby che regala due rigori alla Dea. Nella ripresa prova il tutto per tutto e passa alla difesa a tre. La sua squadra si rende più pericolosa ma alla fine l’Atalanta passa meritatamente il turno.

Atalanta

Sportiello 5,5 Esordio nelle coppe europee per lui. Chiamato a sostituire Gollini infortunato all’ultimo, viene subito impegnato da una conclusione di Rodrigo. Sui primi due gol non può nulla, anche se sul primo si fa ingannare dall’errore di Palomino. Sulla terza rete però esce male su Torres che lo scavalca con un pallonetto.

Djimsiti: 6,5 Bene in fase di impostazione. Nel complesso sono poche le sue sbavature anche se sul gol dell’1 a 1 del Valencia tiene in gioco Gameiro. Concentrato e attento per tutto il match.

Caldara: 6,5 Buona prova dell’italiano. Tornato a Bergamo dal Milan dopo infortuni e qualche ombra, sta crescendo. Attento sugli anticipi e in uscita.

Palomino: 5 Sul primo gol del Valencia lascia lì il pallone in scivolata. Anche sul secondo gol il suo posizionamento non è corretto. Tanti errori. La fortuna dell’Atalanta di stasera è che può contare su un attacco fortissimo. Serata negativa per il difensore di Gasperini, che è indeciso anche in copertura sul gol del 3 a 2 di Torres.

Hateboer 6,5 Tanta sostanza per tutta la partita, anche se non riesce a replicare la splendida prestazione dell’andata. Gasperini può contare su due esterni di livello e che non smettono mai di correre.

De Roon: 5,5 Da un suo errore nasce l’azione dell’1 a 0 del Valencia, anche se gioca per tutto il primo tempo con lucidità. Esce per infortunio Dal 45′ Zapata: 6 Qualche errore di troppo sotto porta ma il suo ingresso garantisce un punto di riferimento importante per l’Atalanta in attacco. Lotta e gioca molto per la squadra.

Freuler: 6,5 Combatte per 90 minuti. Recupera palloni e imposta. A inizio ripresa va vicino a replicare il gol dell’andata ma viene fermato dalla traversa.

Gosens: 7 Corsa, inserimenti, giocate di qualità. Il tedesco, all’ennesima prestazione di livello, è davvero un grande esterno. Aggressivo in copertura e rapido e preciso in attacco.

Pasalic 6,5 Gasperini lo schiera davanti vicino a Ilicic e la mossa paga. Non è quello il suo ruolo, ma il Croato se la cava alla grande. Dopo l’infortunio di De Roon scala a centrocampo dove continua nella sua partita ordinata. Dal 83′ Tameze: (sv)

Gomez: 6,5 L’argentino come al solito gioca tanti palloni e collega bene il centrocampo con l’attacco. Questa volta all’Atalanta le magie del Papu non servono, fa tutto Ilicic. Nella ripresa la qualità delle sue giocate aumenta e finisce la partita in crescendo. Dal 78′ Malinovskyi: (sv)

Ilicic: 9 Lo sloveno è scatenato e mette a segno tutti e 4 i gol dell’Atalanta. Dopo un minuto si procura un rigore che va a trasformare dagli undici metri. Poco dopo altro rigore, altra corsa. Nel secondo tempo trova la tripletta dal limite, finalizzando un contropiede della Dea. Poi cala il poker col piattone da dentro l’area dopo una bella azione corale dell’Atalanta. Nel 2020 è il giocatore che ha segnato di più a livello internazionale con 14 centri. Una serata quella del Mestalla, che Ilicic ricorderà per molto tempo.

All. Gasperini: 8 Il suo capolavoro. Siamo alle solite: questa squadra gioca a memoria e fa un grande calcio. L’Atalanta affronta la partita con coraggio ed è subito aggressiva. Quello che deve far ben sperare Gasperini, non è tanto l’ennesima grandissima prestazione, ma la mentalità messa in campo dalla Dea, fondamentale in queste occasioni. I bergamaschi hanno già segnato 85 reti in questa stagione tra campionato e coppe e il futuro è tutto da scrivere.

Un pensiero riguardo “Le pagelle di Valencia – Atalanta 3 – 4

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: