Champions League: poker di Ilicic al Valencia. L’Atalanta vola ai quarti

L’Atalanta è atterrata a Valencia per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Dopo il 4-1 dell’andata, che per i bergamaschi in trasferta a San Siro era già storia, la Dea ha dimostato nuovamente la sua forza battendo per 3-4 gli spagnoli in un Mestalla a porte chiuse. Prossimo passo, quarti di finale.

Tabellino

Valencia: Cillessen, Wass, Coquelin (dal 74′ Cheryshev), Diakhaby (dal 46′ Guedes), Gaya, Torres, Parejo, Kondogbia, Soler, Gameiro, Rodrigo (dal 79′ Florenzi). A disposizione: Domenech, Guillamon Sanmartin, Lee Kangin, Sobrino. All: Celades.

Atalanta: Sportiello, Palomino, Caldara, Djimsiti, Gosens, Freuler, De Roon (dal 44′ Zapata), Hateboer, Pasalic (dal 83′ Tameze), Gomez (dal 78′ Malinovsky), Ilicic. A disposizione: Castagne, Czyborra, Muriel, Rossi. All: Gasperini.

Primo Tempo

Un minuto e mezzo dopo il fischio d’inizio arriva subito un calcio di rigore per l’Atalanta sul fallo di Diakhaby su Ilicic. La squadra di Gasperini ha la possibilità di trovare il vantaggio. Tocca a Ilicic battere il rigore. Dagli undici metri lo sloveno fa 1-0 per l’Atalanta.

Dopo venti minuti arriva il gol del pareggio del Valencia. Rodrigo cerca Gameiro con una palla profonda, Palomino va in scivolata ma non riesce ad allontanare la palla con il francese che la spingein rete. 1-1 per i padroni di casa. Ancora tre gol per i supplementari.

Al 27′ Pasalic recupera la palla e la passa al Papu che cerca la porta ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Due minuti dopo è il turno del Valencia cercare il sorpasso. La squadra spagnola ci prova con un sinistro a giro di Rodrigo che non trova la rete. Al 40esimo è ancora Diakhaby ad aiutare l’Atalanta. Il francese tocca di mano in area. Il Var richiama l’arbitro che va a vedere e concede il rigore ai bergamaschi. Dal dischetto ancora Ilicic, che spiazza Cillessen e porta di nuovo avanti l’Atalanta.

Secondo Tempo

La possibilità per il Valencia di avvicinarci ai quarti di finali sembra sempre più distante. Sono cinque i gol che la squadra spagnola dovrebbe fare per portare a casa il passaggio del turno. Gli uomini di Celades non perdono tempo e al 51′ trovano nuovamente il pareggio con Gameiro che su cross di Ferran Torres segna il 2-2 per il Valencia.

I padroni di casa vanno poi in vantaggio al 67′ aproffittando di un momento di difficoltà degli uomini di Gasperini: 3-2 grazie alla rete di Ferran Torres, che con un pallonetto beffa Sportiello in uscita.

Il Valencia si rende pericoloso al 69′ ma su contropiede è la Dea a trovare il gol del pareggio con la tripletta di Ilicic, 3-3.

Subito dopo una bella azione corale della Dea Ilicic trova il quarto gol della partita con un sinistro sotto l’incrocio dei pali. Poker per sloveno che porta i suoi al 3-4 finale.

Le pagelle di Valencia – Atalanta qui.

Annunci

Giulia Taviani

22 anni, nasco a Verona, mi sposto a Milano ma sogno Bali. A quattro anni ho iniziato a scrivere poesie discutibili, a 20 qualcosa di più serio. Collaboro con Master X e con Periodico Daily. Ho scritto di cinema, viaggi, sport e attualità, anche se sono fortemente attratta da ciò che è nascosto agli occhi di tutti.

3 pensieri riguardo “Champions League: poker di Ilicic al Valencia. L’Atalanta vola ai quarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: