NBA: Milwaukee cade a Miami. I Rockets sconfitti a New York

Sette le partite giocate nella notte NBA.

Cleveland Cavaliers – Utah Jazz 113 – 126

I Jazz passano a Cleveland, in un partita sempre in controllo per gli ospiti. Per Utah, 28 punti per Bodganovic conditi da 7 rimbalzi e 6 assist. Ai Cavs, alla terza sconfitta consecutiva e sempre più ultimi a Est, non bastano i 32 punti di Sexton e i 22 di Kevin Love.

New York Knicks – Houston Rockets 125 – 123

Battuta d’arresto per Houston, battuta a New York. Per i Knicks decisivo un gran primo tempo da 73 punti. Nei Rockets 59 punti in 2 per Harden e Westbrook. 7 giocatori in doppia cifra per New York, guidati da un Barrett da 27 punti.

 

Orlando Magic – Portland Trail Blazers 107 – 130

Riprende la corsa playoff per Portland, dopo tre sconfitte di fila. I Blazers, ancora senza Damian Lillard, sempre in controllo della partita, allungano nel quarto quarto con un parziale da 38 a 19. Super prestazione di McCollum da 41 punti. Nei Magic, Vucevic ne mette 30.

Atlanta Hawks – Memphis Grizzlies 88 – 127

39 punti di scarto per i Grizzlies  che travolgono a domicilio Atlanta. Tra le fila di Memphis, 17 punti e 10 rimbalzi per Dieng. Sono 9 i giocatori in doppia cifra per gli ospiti. Tornano alla sconfitta dopo due vittorie in fila gli Hawks, penultimi a Est.

Miami Heat – Milwaukee Bucks 105 – 89

Nona sconfitta stagionale per Milwaukee, la seconda targata Miami. I ragazzi di Coach Spoelstra allungano nel terzo quarto. Sei i giocatori in doppia cifra, guidati dai 18 a testa di Butler e Crowder. Nei Bucks serata negativa per Antetokounmpo: per il greco minimo stagionale con 13 punti, dopo i 41 segnati a Charlotte nella notte di domenica.

 

Chicago Bulls – Dallas Mavericks 109 – 107

Cade ancora in trasferta Dallas, dopo la sconfitta con gli Heat. Buona prestazione per i Bulls, fuori ormai da ogni discorso in chiave playoff, anche se i Nets, all’ottavo posto a Est, continuano a perdere. Coby White per Chicago ne mette 19, con 6 rimbalzi e 5 assist. I Mavericks invece si fanno rimontare dopo un primo periodo chiuso con 10 lunghezze di vantaggio. Non bastano i 26 punti di Hardaway e i 23 di Doncic.

San Antonio Spurs – Indiana Pacers 111 – 116

Al AT&T Center di San Antonio, passano i Pacers con i 26 punti di Brogdon e i 23 di Warren. Decisivo per Indiana un secondo quarto da 40 punti. Gli ospiti agganciano Philadelphia al 5 posto in classifica a Est. Terza sconfitta nelle ultime quattro per i Spurs nonostante i 7 giocatori in doppia cifra.

Annunci

Un pensiero riguardo “NBA: Milwaukee cade a Miami. I Rockets sconfitti a New York

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: