Carabao Cup, il City conquista di nuovo il trofeo. Aston Villa, sogno sfumato

Aston Villa – Manchester City: 1-2 (20′ Aguero; 30′ Rodri; 41′ Samata)

Aston Villa: Nyland, Guilbert, Engels, Mings, Targett, Makamba, Luiz, El-Ghazi (dal 70′ Hourihane), Grealish, Elmohamady (dal 70′ Trezeguet), Samata (dal 80′ Davis). A disposizione: Reina, Taylor, Lansbury, Konsa. All: Smith.

Manchester City: Bravo, Walker, Stones, Fernandinho, Zinchenko, Rodri, Gundogan (dal 58′  De Bruyne), Foden, D. Silva (dal 77′ B. Silva), Sterling, Aguero (dall’84’ Gabriel Jesus). A disposizione: Ederson, Otamendi, Mendy, Mahrez. All: Guardiola.

Recupero: 1′- 5′

Ammoniti: Elmohamady, Nakamba, Mings (AV); Sterling, Rodri (MC)

Arbitro: Mason

Spettatori: 82’145

Allo stadio Wembley di Londra è ancora il Manchester City di Guardiola a trionfare. Terzo successo di fila in coppa di Lega per i citizens che, in una stagione difficile e complicata, riesce ad aggiungere un nuovo trofeo nella propria bacheca.

Succede tutto nel primo tempo dopo il City si porta avanti di due reti: prima Aguero da vero rapace e poi Rodri fissano il punteggio sul 2-0 tra il 20′ e il 30′. Un uno-due che avrebbe messo ko chiunque ma non l’Aston Villa di Smith che poco prima dell’intervallo trovano il gol che riapre la partita sfruttando uno scivolone maldestro di Stones.
Nella ripresa è un assalto dell’Aston Villa alla disperata ricerca del pareggio che vorrebbe dire supplementari ma le speranza degli uomini di Smith si infrangono sul palo di Engels a pochi minuti dal termine. Vince ancora Guardiola che conquista un nuovo trofeo e lo fa in una stagione difficile con la Premier ormai assegnata al Liverpool e l’esclusione dalle coppe europee per i prossimi due anni.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: