Il punto sulla Bundesliga dopo la 23esima giornata

La 23esima giornata di Bundesliga si apre venerdì con il Bayern che ospita all’Allianz Arena il Paderborn, fanalino di coda. Sembra tutto semplice per i bavaresi ma la partita si rivela più complicata del previsto. Al 25esimo è Gnabry a sbloccare per i padroni di casa. Un minuto prima dell’intervallo gli ospiti trovano però il pari con Srbeny, che sfrutta un buco clamoroso di Neuer in uscita. Al 70esimo Lewandowski porta di nuovo avanti il Bayern, ma il Paderborn non si arrende. Jastrzembski conclude da sinistra, Neur non trattiene e Sven Michel appoggia in rete. Sembra finita ma è ancora Lewandowski a far esplodere l’Allianz Arena a due minuti dalla fine.

Le gare del sabato

Il Colonia domina sul campo dell’Hertha Berlino e vince 5 a 0. Tre punti fondamentali in chiave salvezza quelli agguantati dagli ospiti che raggiungono proprio l’Hertha in classifica, con le doppiette di Cordoba e di Kainz e la rete finale di Mark Uth.

Il Borussia Dortmund invece, dopo la notte magica di Haaland martedì in Champions, vince anche sul campo del Werder Brema. Per i gialloneri sblocca Zagadou sugli sviluppi di un corner al 52esimo e la chiude sempre Haaland al 66′. Il baby bomber norvegese scarica in rete l’appoggio di Hakimi, dopo una grande azione degli uomini di Favre. 2 a 0 Dortmund e nono gol in Bundesliga per Haaland.

 

Frena in casa invece il Borussia Monchengladbach, inchiodato sull’1 a 1 dall’Hoffenheim. Ginter sblocca il match con un destro potente all’11esimo ma gli ospiti trovano il pari a due minuti dalla fine. Lucas Ribeiro gira di testa sul corner di Hubner e regala all’Hoffenheim un punto prezioso in chiave Europa, dopo due sconfitte consecutive.

Vittoria esterna pesantissima in chiave salvezza per il Fortuna Dusseldorf che passa 2 a 0 a Friburgo. Un gol per tempo per gli ospiti. Nella prima frazione sblocca Hoffmann mentre al 61esimo è Thommy a chiuderla. Balzo in avanti in classifica fondamentale per i ragazzi di Streich, che settimana prossima ospiteranno l’Hertha in una sfida fondamentale.

Alle 18.30 il Lipsia risponde al Bayern con una prestazione impressionante in casa dello Schalke. Nemmeno un minuto sul cronometro e capitan Sabitzer sblocca dai 30 metri. Timo Werner mette la sua firma sul raddoppio al 61 esimo e Halstenberg chiude la partita di testa 8 minuti più tardi.
Nel finale gli uomini di Nagelsmann dilagano prima con Angelino, il terzino classe ’97 arrivato a gennaio in prestito dal Manchester City e poi con Forsberg che sigla il 5 a 0 finale. Grande prova di forza per il Lipsia, a meno 1 dal Bayern capolista. Lo Schalke invece non sa più vincere: i 3 punti mancano dal 2 a 0 in casa con il Monchengladbach del 17 gennaio scorso.

Le partite della domenica e il posticipo di lunedì

Nelle gare di domenica il Leverkusen batte 2 a 0 l’Augsburg in casa. Decidono Diaby e Amiri. Terza vittoria consecutiva per i rossoneri che settimana prossima saranno ospiti del Lipsia alla Red Bull Arena.

Il Wolfsburg invece schianta 4 a 0 il Mainz davanti al proprio pubblico con la doppietta di Steffen e le reti di Brekalo e Gerhardt. Terza vittoria nelle ultime 4 per i padroni di casa. Mainz sempre più invischiato nella lotta per non retrocedere, quart’ultimo con 2 punti di vantaggio sul Fortuna Dusseldorf.

Nel posticipo del lunedì, l’Union Berlino passa a Francoforte 2 a 1. Per l’Eintracht è la seconda sconfitta consecutiva dopo i 4 gol presi a Dortmund settimana scorsa. Ospiti al decimo posto in classifica con 29 punti.
Da segnalare la protesta della curva della Commerzbank-Arena con i tifosi di casa che hanno disertato lo stadio in segno di protesta per la scelta di giocare il lunedì.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: