Champions League di nuovo in campo. Napoli ecco Messi. Real – City, che show

Seconda portata degli ottavi di finali di Champions League pronta a essere servita. Dopo l’antipasto servito settimana scorsa con l’apoteosi dell’Atalanta trionfatrice per 4-1 sul Valencia e con la vittoria quasi eroica dell’Atletico Madrid sui campioni in carica del Liverpool, le partite in programma sono tutte da gustare. Dunque, preparate pop corn e patatine, una bella birra ghiacciata e mettetevi comodi sul divano perché se ne vedranno delle belle.

Capitolo italiane, Messi nella casa di Maradona, Juventus con la prima fuori casa

La prima di Gattuso in Champions, ma anche la prima di Messi al San Paolo, la casa che fu di Diego Armando Maradona che fece grande gli azzurri a cavallo degli anni ’90. Si va verso il tutto esaurito con gli azzurri che sperano di sfruttare il fattore campo per intimorire i fenomeni blaugrana. Messi e compagni hanno dimostrato in questa stagione di essere perforabili in difesa ma estremamente cinici e letali davanti. Manca Suarez infortunato, ma il duo Griezmann – Messi, con quest’ultimo reduce da un poker nell’ultima gara, sono pronti a mettere a ferro e fuoco la difesa partenopea.

La Juventus vola invece in Francia per fronteggiare il Lione. Sicuramente, il giocare lontano da Torino, è un bene per la situazione di emergenza per via del Coronavirus che ha fatto annullare quattro partite in serie A nell’ultimo weekend. Impegno che vede i bianconeri favoriti sulla carta con Cr7 in forma smagliante, Dybala in uno stato di forma eccezionale e anche un Ramsey sempre più coinvolto nel gioco di Sarri. Chissà se la Juventus riuscirà ad archiviare già all’andata la pratica qualificazione rendendo poi il ritorno allo Stadium una formalità.

I gol complessivi nei club di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, protagonisti in Champions League
Le altre partite, Real – City la regina. Bayern con l’insidia Chelsea

Il big match di giornata non può che essere quello tra Real Madrid e Manchester City. Dopo una prima parte di stagione non esaltante e un girone non altrettanto scoppiettante, il Real di Zidane ospita negli ottavi il City di Guardiola per continuare la scalata verso la decimocuarta. Settimana cruciale per i blancos attesi prima dalla Champions e poi dal Clasico con il Barcellona domenica sera.

I Citizens, ricevuta la squalifica di due anni dalle coppe europee per aver violato il fair play finanziario e un campionato quasi chiuso con il Liverpool dei record pronto a festeggiare, Pep Guardiola si aggrappa alla Champions per regalare una gioia ai suoi tifosi. Pep ritrova il Real, avversario e rivale ai tempi del Barcellona. Il Bernabeu lo conosce bene e sa come conquistarlo. L’ultimo incrocio fra le due è datato 4 maggio 2016 ed era il ritorno della semifinale di Champions. Vinse il Real 1-0 con autogol di Fernando qualificandosi per la finale di Milano poi vinta con l’Atletico Madrid ai rigori.

I Bavaresi del Bayern Monaco invece, ritrova una buona condizione di forma, vanno a fare visita ai giovani del Chelsea di Lampard. I blues, al 4° posto in classifica, non partono favoriti contro i campioni di Germania ma proveranno ad aggrapparsi alle giocate dei suoi talenti e al supporto di Stanford Bridges per colmare il gap con una squadra più talentuosa sulla carta ma non invulnerabile in difesa.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: